• DevilMan

Priscilla Salerno, la sensualità si trasforma in Arte






Il personaggio del Mese è stato tenuto in segreto per i fantastici followers del nostro #theblogdc e ve la presenteremo in questo modo: quando l'arte incontra la sensualità nasce

Priscilla Salerno.


Sarebbe stato riduttivo presentare Priscilla in modo diverso, quasi scontato. All'italiano medio, quello che nei bar trascorre il suo tempo tra una sigaretta e la Gazzetta dello Sport, spesso interessa badare al sodo, sintetizzare per comprendere. Noi non possiamo farlo, è un dovere introdurre Priscilla nel migliore dei modi e con il massimo degli elogi, perchè lei è davvero una donna capace di trasmettere sensualità con un solo battito di ciglia.

Ci siamo incontrati, la sua delicatezza e simpatia riescono a far dimenticare che al di fuori di lei esista un Mondo. Fresca di un riconoscimento internazionale appena ottenuto, sbaragliando la concorrenza di personalità del porno come AjApplegate, Rachel Starr e Kissa

Sins, ha risposto alle nostre domande.

Andiamo a scoprire cosa ci ha detto...





1) Partiamo subito con una domanda bruciapelo: cosa piace alla gente di Priscilla Salerno?


Io penso che alla gente piaccia sicuramente il mio sorriso e la mia voglia di vivere, il mio essere sempre felice ed umile. Sicuramente la mia filosofia di vita è quella di godere delle cose che ho e di essere felice per ciò che ho.


2) Sei diventata una delle Pornostar più amate e più seguite, come è iniziato questo percorso lavorativo?


Direi quasi per gioco. A dire il vero non ricordo quale sia stato l'incipit che abbia dato inizio al tutto. Quel Big Bang che mi ha reso ciò che sono adesso. Non ho mai badato a ciò che dice la gente che si porta dietro tantissimi falsi moralismi. Porto avanti il mio lavoro per passione e per amore di ciò che faccio. Ho una forte predisposizione ad ascoltare gli altri, a regalargli un sorriso ed a essere sempre solare; del resto arrivo dal bellissimo Sud e quindi ho già il Sole dentro.


3) Hai tutte le carte in regola per fare bene anche nel cinema. Hai mai pensato ad un percorso extra Porno?


Ho già iniziato un percorso artistico extra porno, facendo dapprima un film d'autore che è andato al Cinema di Miami, Atlanta ed ha vinto anche il premio di Miglior Sceneggiatura a Venezia. Il titolo del film è "La badanti" di Marco Pollini.

Hanno fatto un reality sulla mia vita che presto sarà trasmesso su Netflix ma che prima è già andato in onda su Sky.






4) Priscilla Salerno com’è quando non sta davanti alle telecamere?


Lontano dalle telecamere sono una persona normalissima, amo il bricolage ed amo molto viaggiare. Non sono una di quelle che ha tanti grilli per la testa, anzi programmo tutta la mia vita.

Il mio sogno è di vivere sei mesi qui in Italia e sei mesi a Miami, dove spesso vivo. Sono una delle pochissime, se non l'unica pornostar ad avere questa Visa particolare.


Io amo il mio lavoro. Lo faccio con passione e non ci trovo nulla di male




5) Il tuo uomo ideale come dovrebbe essere? Come quelli che vediamo nei tuoi video oppure c’è qualche colpo di scena?


Ecco su questa domanda vorrei stendere un velo pietoso, perchè i "miei" uomini non mi sanno tenere. Te la spiego meglio. Il mio uomo è il mio Re, ma nel momento in cui si accorgono che Priscilla c'è ed è sempre presente, allora ti lasciano un pò andare. Ma come tutti noi sappiamo, quando si trascura una donna questa donna è già di un altro. E' una legge di vita.

Non sono difficile da conquistare perchè sono una donna che apprezza i piccoli gesti, le cose fatte con amore, non guardo alla sfarzosità delle cose anche perchè ho già tutto quello che voglio dalla vita e non mi serve un uomo per avere altro. Però gli uomini non sanno tenersi le cose preziose quindi diventerò lesbica. Sto scherzando!!!

Prima o poi lo troverò ma al momento voglio concentrarmi sul mio futuro e sul mio prossimo progetto. Le "Lezioni di Priscilla Salerno" saranno davvero un Cult!

Se dovessi descrivere il mio uomo ideale? Dovrebbe essere "me" uomo (ride). Il mio alter ego, non estremamente bello ma affascinante e che adori, come me, il sesso in una maniera esagerata.


6) Quali sono i tuoi progetti nel futuro prossimo?


Vorrei riuscire a conquistare il mercato americano. Qui ci sono delle case di produzione molto forti ed io sono denominata la Sofia Loren del porno, per la mia eleganza e classe nei miei video. Video che tra l'altro non sono esageratamente forti.

A Gennaio, a Las Vegas, cercherò di capire come muovermi perchè in fondo il porno è la mia vita, la mia essenza che vien fuori davanti alle telecamere...perchè a me non interessa nient'altro che non sia porno.


7) Hai mai avuto difficoltà a girare qualche scena?


Effettivamente ricordo una grande difficoltà quando ero più piccolina, avevo circa 24 anni e dovevo girare una scena con Big Willy, un ragazzone di colore londinese. Nei due anni successivi non ho girato ma io non deludo mai le aspettative e la scena con Big Willy l'ho comunque portata a termine.





8) Cosa ti piace e cosa non ti piace del tuo lavoro?


Io amo il mio lavoro. Lo faccio con passione e non ci trovo nulla di male. Quando ami qualcosa ci metti tutta te stessa per rendere al meglio. Quella che vedete nei video sono io, sempre io senza maschera.

Non mi piace l'ignoranza della gente, quelli che ti puntano il dito contro e magari vanno a puttane. Pornostar non equivale a puttana, è un lavoro come un altro, che si raggiunge con tantissimi sacrifici.


...quando si trascura una donna questa donna è già di un altro...


9) Il festival internazionale del cinema MedFF vuole conferirti il premio come miglior Pornostar italiana degli ultimi 5 anni. Ti aspettavi questo premio?


Sono molto felice di questo premio, ho girato il mio ultimo film 4 anni fa ed è stato super cliccato. Adesso mi sono ritrovata vincente ad un festival del cinema internazionale davanti a pornostar americane. Vuol dire che sto facendo bene e che il feeling che ho con i miei fan non tramonta mai. Quindi ringrazio tutti di cuore per questo premio. L'anno prossimo spero di essere al MedFF per ringraziare il mio pubblico.





10) Un consiglio a chi volesse conquistarti?


Gli direi di cambiare idea. Non credo nell'amore per adesso, dopo qualche relazione andata male sono molto sfiduciata ed il mio interesse si è spostato sul lavoro. Invito a guardare il mio Instagram: uomini sposati, fidanzati ecc... Tutti fedelissimi alle loro mogli o fidanzate, che mettono frasi d'amore stupende e poi li vedi lì a sperare in qualche cosa con me. Mi dispiace, Priscilla Salerno è una professionista nei video ma nella vita privata non si concede a nessuno con facilità. Col tempo, forse, riprenderò ad avere fiducia negli uomini.






11) La differenza tra le Pornostar americane e quelle italiane?


Le pornostar americane non mi piacciono. Sono troppo feroci, fanno delle cose troppo forti che, in tutta sincerità, nella realtà non esistono. Io sono per il porno italiano, è più eccitante e scopri le attrici un poco per volta. Negli States ti bruciano subito facendoti fare un ALL IN di tutto. Io non farò mai cose estreme ma renderò il porno per come lo vivo io: una passione.





12) Ultima domanda: come ti vedi tra 10 anni?


Ovviamente bellissima (sorride). Vorrei mantenere il rapporto che ho con i miei fans e per questo sto facendo il mio sito internet che mi permetterà di lavorare e produrre come piace a me, in ogni dove. Come dicevo prima io amo viaggiare, quindi vorrei che il mio sito tenesse in contatto me con i miei amati "amici", perchè un fan è una persona che ti stima come se fosse parte integrante della mia vita, mi permettesse di viaggiare e di fare produzione nei luoghi che visito. Io sono sicura che tra 10 anni sarò ancora qui e continuerò a produrre film, soprattutto per i mie fans più giovani che mi stanno cominciando a seguire.




Priscilla Salerno, Signore e Signori, ci ha omaggiato della simpatia e del suo splendido sorriso. A nome di tutto lo staff la ringrazio e le auguro di continuare a rendere il porno italiano un esempio di classe generazionale.


Se volete chiedere a Priscilla qualcosa commentate!





390 visualizzazioni