• Danny Caprio

L'uomo sul treno (The Commuter)




Liam Neeson ci ha abituati fin troppo bene con la serie "Io Vi Troverò" nella sua versione più maschia possibile, caratterizzando e sue azioni da pose plastiche che l'hanno reso un attore quasi alla pari con Bruce Willis. L'uomo sul treno è un film del 2018 diretto da Jaume Collet-Serra con un cast ricco di star: Sam Neill (Jurassic Park), dalla coppia Vera Farmiga e Patrick Wilson (di nuovo insieme dopo The Conjuring) e Jonathan Banks (Breaking Bad).

TramaMichael MacCauley (Liam Neeson) è un tranquillo pendolare di Tarrytown che tutti i giorni prende il solito treno per recarsi a Manhattan, dove lavora nel campo delle assicurazioni, al quale è passato dopo anni di servizio nella polizia di New York. Un giorno viene licenziato in tronco e, mentre sta prendendo il treno che lo riporterà a casa come ogni giorno, viene avvicinato da una misteriosa donna, Joanna che gli chiede di trovare un personaggio misterioso che è proprio sullo stesso treno.Eviterò di fornirvi altre indicazioni per non spoilerare troppo, anche perchè il film si svolge in maniera lineare ma è avvincente, anche se i più smaliziati capiranno già nei primi minuti parte della trama...

LiamCome si può non amare Liam Neeson? Ci prova in tutti i modi per rendere il film ricco di azione ma non ci riesce, forse colpa di una sceneggiatura che lo pone in secondo piano rispetto ad alcune azioni. Il super eroe di Io Vi Troverò sembra buscarle continuamente da chiunque, ed ha un notevole sesto senso quando "capisce" come rintracciare il personaggio misterioso. Anche in questo casa la sceneggiatura ha del mistico: perchè un personaggio misterioso così importante deve viaggiare in solitaria? Perchè delle persone così potenti ed onnipresenti non riescono a rintracciare la famosa "valigetta"? Le domande sarebbero molteplici ma vi rovinerei la trama. Il consiglio che vi do è quello di guardare il film senza assurde pretese ma gustarvelo fino alla fine perchè in giro non c'è di meglio.
Vera Farmiga e Liam Neeson

Voto: 3/5
4 visualizzazioni